I Capitoli

L’Ordine dei cavalieri si ispira a quello delle più note confrérie francesi e utilizza una terminologia e una struttura cerimoniale molto antica e raffinata. Prendono il nome di Capitoli le riunioni che l’Ordine organizza nel corso dell’anno (in genere una al mese) durante le quali si discutono argomenti  di carattere enogastronomico e vengono presentati piatti tradizionali preparati secondo le ricette autentiche ed accompagnati dai migliori vini selezionati da una scrupolosa Commissione di Degustazione.

I Capitoli si svolgono nella suggestiva e cinquecentesca Sala delle Maschere, allestita per accogliere illustri relatori e per le cerimonie di Investitura dei neo Cavalieri, detti Postulanti.

Il Gran Maestro dell’Ordine, i Maestri che compongono il Consiglio Reggitore e gli Alfieri, vestiti con i loro tipici e tradizionali paludamenti, prendono posto al tavolo allestito con i candelabri, il Gran Libro dell'Ordine, il tralcio di vite per le Cerimonie d'Investitura. Partecipano ai Capitoli anche i trombettieri, che con il gruppo degli Sbandieratori e Musici accolgono il corteo del Consiglio Reggitore nel cortile del Castello, e quattro damigelle in costumi d'epoca.

Sin dalla sua fondazione, i Capitoli si svolgono tra le mura dello storico Castello di Grinzane Cavour dove l’Ordine ha la sua sede storica (Patrimonio Unesco dal 2014), nel quale hanno sede anche l’Enoteca Regionale Piemontese Cavour, la prima del Piemonte e la seconda in Italia, fondata nel 1967, l'O.N.A.F., l’Osservatorio Vino e Salute e  l’U.G.I.V.I.